ACCETTARSI

Written by on 18 Marzo

ACCETTARSI

Accettarsi significa essere nel fluire delle cose, stare nel fluire.

Da quello “spazio” metti in campo tutte le tue migliori energie per portare un contributo vitale a te stesso e agli altri.

Non ha nulla a che fare con la passività e l’adattarsi.

Tutt’altro:  e’ OSSERVAZIONE delle cose, RICONOSCIMENTO delle cose cosi’ come sono, per poter AGIRE al meglio invece che reagire.

Come stai con te stesso in questi giorni ?

Come ti senti nelle relazioni di stretta convivenza, o nella relazione con te stesso se vivi da solo ?

Accettare e accettarsi non significa piacersi per forza, significa iniziare a sperimentare la nostra vita senza negarla o rifiutarla. Accettarsi per poi propendere al cambiamento e’ il primo passo. Accettarci, oltre a renderci più felici, ci aiuta anche ad affrontare meglio la depressione. Una ricerca presso l’Università di Toronto (https://psycnet.apa.org/) ha infatti evidenziato che coloro che sanno accettarsi sono anche quelli meno depressi. Accettare significa rendersi conto che tutto va bene così com’è e ciò che deve succedere, semplicemente succederà, ma se ci concediamo un margine per cambiare o agire, saremo in grado di farlo e migliorare la situazione con un atteggiamento sereno, pieno d’amore e concentrato sul presente.

Cosa puoi fare oggi per migliorare la tua giornata, sapendo di non poter uscire di casa ?